Vai al contenuto
Home » Lecce, uno show improvvisato con il Suv su Piazza Mazzini

Lecce, uno show improvvisato con il Suv su Piazza Mazzini

E’ stressato dal traffico o c’è dell’altro nello show improvvisato di questo strano automobilista? Guardate cosa combina al volante del suo “bolide nero“. Di punto in bianco, mentre è fermo in colonna, inizia a pigiare il piede sull’acceleratore. Dà gas e fa rombare il motore neanche stesse partecipando ad una gara. Poi, all’improvviso, “inchioda” e la vettura inizia a sgommare sull’asfalto, girando su se stessa. Un 46enne di Lequile, alla guida della sua vettura, una Jeep Compass, ha messo in scena una bravata che avrebbe potuto provocare delle conseguenze a bambini e passanti in una grande piazza pedonale del capoluogo leccese. Poi il “driver” si riallinea e riparte, come se nulla fosse salendo direttamente su Piazza Mazzini, costeggiando la fontana per una bravata, per poi proseguire il fuori programma all’incrocio tra via La Marmora e via Oberdan. È stato infine identificato, tramite il numero di targa, l’autore dell’episodio nella serata del 18  agosto. Intanto il video, realizzato da alcuni presenti che hanno assistito alla scena, ha fatto subito il giro dei social network. La sua diffusione virale ha fatto sì che finisse anche nelle mani degli agenti della polizia locale leccese e sono partite immediatamente le indagini. Tramite il numero di targa estrapolato da quei fotogrammi, il conducente è stato individuato e subito invitato a presentarsi in via Rossini. Nel corso della mattinata, presso il comando della polizia locale, al 46enne è stata comminata la sospensione della patente di guida per l’attività pericolosa alla quale ha dato vita. Nei suoi confronti sono stati elevati anche diversi verbali per aver guidato contromano, in un’area pedonale e anche per altri comportamenti che gli sono stati contestati. All’uomo è stata comminata una sanzione di 370 euro.

Ecco il video dell’incredibile scena girata nella zona pedonale del centro di Lecce e pubblicato dallo Sportello dei Diritti: 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.