Vai al contenuto
Home » Il Casarano Calcio presenta il Direttore Sportivo Francesco Montervino

Il Casarano Calcio presenta il Direttore Sportivo Francesco Montervino

GIAMPIERO MACI, PRESIDENTE – «Ripartiamo, con la voglia di metterci alle spalle questi due anni complessi. Ripartiamo con maggiore rispetto. Lo facciamo anche grazie all’impegno di tutti coloro che oggi sono seduti al mio fianco, tra cui anche il sindaco di Casarano De Nuzzo, che su mia sollecitazione, si è messo a disposizione per la creazione del bando per l’affido pluriennale della nostra casa: lo stadio Capozza, sul quale potremo investire. Ricominciamo, con la consapevolezza di dover correre più degli altri perché siamo in ritardo. Ripartiamo con il direttore Francesco Montervino, che nel corso della sua carriera ha sempre dimostrato di essere un vincente. Lo facciamo anche grazie al rinnovato entusiasmo del nostro sponsor Antonio Filograna, che ha scelto di sposare il nostro progetto, per amore di questa città e di questi colori».

ANTONIO FILOGRANA SERGIO, MAIN SPONSOR – «Ci ritroviamo qui dopo due anni difficili, non solo per il Casarano, ma per tutto il mondo del calcio. L’ultima è stata un’annata complicata, per chi come noi, che siamo seduti a questo tavolo e tutti coloro che ci stanno seguendo da casa, hanno a cuore il Casarano e la nostra città. Come imprenditore, vivo per lo sport e negli occhi del presidente Maci ho visto una passione smisurata. Oggi ricominciamo, ripartiamo per riprendere un percorso che avevo interrotto. Ripartiamo con delle condizioni, con una società organizzata che ha come obiettivo quello di ricompattare la squadra con i tifosi, con i quali presto avremo un incontro. 

Vogliamo costruire una società coesa e responsabile. I nostri obiettivi? Quelli di divertirsi e di far divertire la gente che segue il Casarano, chi sceglierà di entrare nel nostro stadio, dovrà uscire soddisfatto e. felice di aver visto una squadra che ha giocato un buon calcio e che ha dato tutto per onorare la maglia».

FRANCESCO MONTERVINO, DIRETTORE SPORTIVO – «Il presidente Maci, con cui ho un’amicizia ventennale, è una persona che stimo tantissimo e sono felice di poter lavorare con lui. Sono qui per fare qualcosa di importante, ho scelto Casarano e non la Serie C, perché qui ci sono le motivazioni giuste per fare calcio, basti pensare che il presidente in 10 giorni ha fatto cose che in altre società si fanno in due mesi. Al primo incontro mi è stata chiesta determinazione, competenza e rispetto delle regole ed è questo il messaggio che dovrò trasmettere a tutti coloro che scenderanno in campo con la maglia di questa straordinaria città. Inizieremo a lavorare il prossimo 1° agosto a Fiuggi fino al 14 agosto, poi inizierà la preparazione per il primo turno di Coppa Italia, vogliamo farci trovare pronti e dimostrare, fin da subito, di che pasta è fatta questa squadra».

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.