Sprovvisto di biglietto si scaglia contro i poliziotti, nigeriano nei guai

Un 24enne nigerino, sprovvisto di biglietto, crea non pochi problemi al capotreno che chiama i poliziotti.


È successo la sera del 7 gennaio a Galatina presso la stazione ferroviaria. Sul treno locale che porta a Gallipoli, lo straniero, comodamente sdraiato con i piedi appoggiati sul sedile di fronte, alla richiesta del biglietto, si è rifiutato di esibire il titolo di viaggio e tale atteggiamento si è ripetuto anche dopo, davanti ai poliziotti, continuando con arroganza, tentando d’impedire agli agenti di svolgere la propria attività. L’uomo, che è risultato in regola con il permesso di soggiorno, durante i controlli di polizia ha dato in escandescenza aggredendo fisicamente i poliziotti che prontamente lo hanno bloccato e per questo lo hanno arrestato con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale accompagnandolo in carcere.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo slideshow richiede JavaScript.

Potrebbero interessarti anche...