Precipita aereo ultraleggero, nello schianto prende fuoco

Ha preso fuoco subito dopo l’impatto con il suolo l’aereo ultraleggero precipitato domenica pomeriggio poco dopo le 15 a bordo del quale viaggiavano due persone che sono morte sul colpo. Il velivolo era decollato nel primo pomeriggio dal campo volo di Gemini, che sorge sul territorio di Ugento.  Lo schianto è avvenuto sulla strada provinciale 350 che collega Ugento con la frazione di Gemini. A perdere la vita il pilota del velivolo, Tommaso Arbace, 73 anni, imprenditore edile di Gagliano del Capo, e Gianluca Causo, 43 anni, di Melissano. Sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Ugento, i sanitari del 118 e per le indagini i carabinieri della locale stazione insieme ai colleghi del norm di Casarano.


Il 25 maggio 2014 nella stessa avio superficie era precipitato un altro ultraleggero. A bordo viaggiavano padre e figlio di Ugento che morirono nello schianto.

Condividi
  • 4
  •  
  •  
  •  

Questo slideshow richiede JavaScript.

Potrebbero interessarti anche...