Viola il divieto di avvicinarsi alla madre, condotto agli arresti domiciliari

A Racale i militari della locale stazione carabinieri, in ottemperanza all’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dal tribunale Lecce, hanno tratto in arresto per il reato di inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, Nicolò Ilario Giuffrida, 18enne del posto.


Il provvedimento di aggravamento scaturisce a seguito di comunicazione all’autorità giudiziaria da parte dei militari operanti della violazione agli obblighi imposti. In particolare Giuffreda, benche’ sottoposto alla misura coercitiva personale dell’allontanamento dall’abitazione familiare con divieto di avvicinarsi alla propria madre, in data 21 settembre scorso, durante un controllo da parte dei carabinieri sarebbe stato trovato all’interno della propria camera da letto. L’arrestato, espletate le formalità rito, è stato condotto presso un’abitazione di Alliste in regime di arresti domiciliari.

Condividi
  • 1
  •  
  •  
  •